Lavorare da Lidl conviene? Come fare, stipendio, requisiti

Lavorare da Lidl conviene? Come fare, stipendio, requisiti

Vediamo come lavorare da Lidl, qual è lo stipendio, come candidarsi, quali sono i requisiti richiesti e i profili ricercati. Se conviene.

Lidl è una catena di supermercati Discount di origine tedesca, facente parte dello Schwarz Gruppe. Vanta oltre 12mila sedi sparse praticamente in tutta Europa, di cui un quarto nella sola madre patria Germania e quasi 1.500 in Francia. Ma conta di espandersi in altre parti del Mondo.

In Italia le sedi al momento della scrittura sono 750, con il primo store che ha aperto nel 1992. Nel nostro paese è tra i discount più noti e diffusi, insieme a Eurospin, di cui abbiamo parlato qui.

Conta su un totale di circa 360mila dipendenti in totale, di cui 22mila in Italia. In questa sede vedremo proprio come lavorare da Lidl, com’è lo stipendio, come candidarsi, quali sono i requisiti richiesti e i profili ricercati. Alla fine tireremo le somme e valuteremo se lavorare da Lidl conviene davvero.

Come candidarsi per lavorare da Lidl

Il modo migliore per candidarsi per lavorare in Lidl è riferirsi al sito ufficiale, nella sezione Annunci di lavoro. Qui troverai la possibilità di trovare tutte le posizioni aperte ricercate, oppure di stringere i risultati di ricerca a ciò che ti interessa davvero come mansione e località. Nonché utilizzando il Menu a tendina diviso in più voci.

Ecco un esempio di come ti apparirà la pagina e le tre possibilità per trovare lavoro.

come lavorare da lidl

Una volta aperta un annuncio, ci verrà mostrata una sintesi del profilo in questione. Potremmo cliccare su Maggiori informazioni per proseguire la lettura, oppure sul bottone blu Candidati per inoltrare la nostra candidatura.

Pigiato su Candidati, occorrerà compilare un Form con i propri dati e inviare anche un Cv in formato PDF. Converrebbe registrarsi, così da ritrovarsi già per la prossima volta i dati senza doverli inserire ogni volta. Comunque, il sito dà l’opportunità di candidarsi anche come ospite.

Quali sono i profili cercati da Lidl: posizioni aperte

Le posizioni aperte in Lidl sono molteplici, e vanno dal lavoro in ufficio manageriale e amministrativo, a quello negli store a contatto con il pubblico (cassiere, addetti alle vendite, ecc.) fino al magazzino nella gestione del deposito merci.

Ecco i profili cercati da Lidl:

  • Acquisti
  • Acquisti tecnici
  • Amministrazione
  • Comunicazione & CSR
  • Controlling
  • Customer Service
  • Facility Management
  • Legal, Compliance
  • Logistica
  • Magazzino
  • Marketing & Pubblicità
  • Punto Vendita
  • Real Estate
  • Risorse Umane
  • Supply Chain Management
  • Trainee
  • Vendite

Per ogni profilo sul sito di Lidl ci sono tutte le referenze ricercate, le opportunità di carriera e le mansioni che si andranno a svolgere.

Quali sono i requisiti per lavorare da Lidl

Ovviamente, i requisiti dipendono dalla mansione che si andrà a ricoprire. Potrebbe essere richiesta una laurea per i profili amministrativi e gestionali, la conoscenza di una o più lingue, predisposizione al rapporto con il pubblico per addetti alle vendite e cassieri, saper usare un muletto per i magazzinieri (qui abbiamo visto come fare per imparare), ecc. In generale, il titolo di studio minimo è il diploma.

Lidl offre anche opportunità di stage e formazione interna e negli anni è anche possibile fare carriera, specie se si inizia giovanissimi (Under 30).

Quali sono gli stipendi in Lidl?

A differenza della maggior parte delle aziende, Lidl riporta in modo trasparente gli stipendi offerti ai dipendenti. Basta andare nella pagina Dove vorresti lavorare? e scendere fino a Ti interessa diventare… Aprendo il profilo di interesse ti verrà detto anche qual è lo stipendio lordo.

Probabilmente, la catena tedesca ha voluto rispondere alle critiche incassate in passato sulle condizioni lavorative proposte ai dipendenti.

Quanto guadagna un commesso da Lidl? Lo stipendio

Come riportato sul sito, un commesso in Lidl (chiamato Operatore di filiale) ha un contratto di lavoro part-time, con possibilità di 30 o 25 ore settimanali, con inquadramento al Sesto Livello (CCNL Confcommercio).

La retribuzione mensile lorda è pari a circa 1.050,00€.

Quanto guadagna un cassiere da Lidl? Lo stipendio

Come riporta il sito Glassdoor, una cassiera in Lidl oscilla tra i 5640 € e i 18.200 € annui e include la retribuzione di base e quella aggiuntiva. Lo stipendio base medio annuo è di 9600 €.

Quanto guadagna un responsabile di magazzino da Lidl? Lo stipendio

Lo stipendio di un capo area da Lidl parte da 45.000€ (commisurato comunque all’esperienza). Gestione autonoma del lavoro e responsabilità economica fino a 4 – 5 punti vendita.

Conviene lavorare da Lidl? Vantaggi e svantaggi

Scopriamo quali sono i Pro e i Contro di lavorare da Lidl.

Quali sono i vantaggi di lavorare da Lidl

  • Ambiente di lavoro giovanile e dinamico;
  • Azienda con molte sedi sparte in tutta Italia. Non è troppo difficile candidarsi in un altro store a contratto terminato o per chiusura della sede.

Svantaggi di lavorare da Lidl

  • Come per tutte le GDO, prevalgono i contratti part-time e a tempo determinato, dunque è ideale soprattutto per studenti, madri con bimbi piccoli e altri casi nei quali potrebbe convenire;
  • Condizioni contrattuali spesso criticate dai dipendenti.

A proposito di Germania, qui abbiamo parlato di come trovare lavoro lì.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *